Fiumefreddo di Sicilia

Morta dopo aborto, 7 medici a giudizio

Il Gup Giuseppina Montuori, accogliendo la richiesta della Procura di Catania, ha rinviato a giudizio sette medici del reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale Cannizzaro per la morte di Valentina Milluzzo, la 32enne alla 19/ma settimana di gravidanza deceduta il 16 ottobre 2016 dopo avere perso, con altrettanti aborti, i due gemelli che aspettava in seguito a una fecondazione assistita. Il reato ipotizzato è concorso in omicidio colposo plurimo. Nell'inchiesta non si contesta il fatto che i medici siano obiettori di coscienza. La prima udienza del processo si terrà il 3 luglio del 2019 davanti alla terza sezione del Tribunale di Catania.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie